Home » Fai da te » Utensili elettrici » Levigatrice per muri

Migliore Levigatrice per muri – Migliori modelli a confronto con recensioni e prezzi

Quando parliamo di levigatrice per muri, andiamo nello specifico a trattare di un attrezzo da lavoro che è ad alimentazione elettrica, e che viene principalmente utilizzato per le operazioni di levigatura di intonaci, ma anche altri tipi di impiego sempre nello stesso ambito, ovvero la rimozione di collanti preesistenti e scrostamento degli strati di vernice. Qualora si fosse arrivati al punto di cercare un prodotto che permetta di carteggiare una parete si è giunti nel posto giusto, nel nostro articolo andremo a parlare nello specifico infatti della levigatrice per muri, strumento che si presta alla perfezione per questo genere di lavoro. Inoltre, andremo anche ad osservare come fare per scegliere quella che sia migliore per i propri scopi. Tale strumento è importante ricordare che non è solo per chi opera in campo professionale, ma perfetto anche nelle operazioni del fai da te.

Le caratteristiche della levigatrice per muri

Come funziona nella fattispecie una levigatrice per muri? Andiamo a scoprirlo. La struttura se la si guarda da vicino è abbastanza semplicistica, infatti, abbiamo un disco rotante al quale si deve collegare la carta abrasiva e il tutto ruotando intorno all’asse opera la levigazione della parete. La base per la maggior parte dei modelli è a forma di rettangolo, ma esistono anche modelli dove la si può trovare rotonda. L’elemento che permette una perfetta opera di levigatura non è solo il movimento rotatorio ma la vibrazione che ha durante le operazioni. Una cosa di cui si deve tenere conto è che la carta abrasiva non è sempre la stessa per qualsiasi superficie si vada a trattare, ma in base ad essa dovremo montare quella specifica.

La componente che senza dubbio possiamo considerare come la più importante è certamente il motore, il quale viene alimentato dalla corrente elettrica, ma esistono modelli che grazie all’ausilio delle batterie (ricaricabili al litio) permette un utilizzo più performante, ovvero senza il vincolo del collegamento del cavo ad una presa. La potenza di questo strumento è variabile in base al modello scelto e si misura in Watt.

Altra caratteristica che contraddistingue questo attrezzo da lavoro è la velocità, ovvero con quanti giri al minuto vada a compiere il movimento. Nei modelli di una certa fascia è possibile regolarla a seconda delle proprie esigenze. L’impugnatura è un aspetto anch’esso fondamentale, in quanto migliore è la presa e più comode saranno le operazioni di levigatura, con un risultato migliore paragonato ad una fatica minore. Infine, un ulteriore aspetto che riguarda alcuni modelli è quello dell’aspirazione, ovvero un sistema grazie al quale si possono aspirare le polvero durante le operazioni di levigatura, le quali vanno a finire direttamente all’interno di un sacco.

Come scegliere la levigatrice per muri

Una volta apprese le caratteristiche che sono importanti per una levigatrice per muri, andiamo a vedere come devono essere nello specifico se vogliamo acquistare un prodotto che sia il migliore per le nostre esigenze.

Migliore levigatrice per muri Makita
Makita DSL800ZX - Smerigliatrice a collo lungo a batteria, 18 V, con WUT01, WUT02U (senza batteria,...
  • Facile da usare del tubo telescopico. Intervallo di regolazione 1100 - 1520 mm.

La potenza del motore: abbiamo visto che il motore è una componente essenziale per la levigatrice per muri, ma quanti watt deve possedere per aver una potenza che possa ritenersi valida? Tenendo presente che tali prodotti hanno solitamente un valore che è compreso tra i 190 e gli 800 watt, è chiaro che per trovarne una che possa essere ritenuta tra le migliori si deve avvicinare quanto più possibile al valore massimo.

La velocità del movimento: in questo caso si è parlato della velocità con la quale l’attrezzo spinto dal motore va lavorare sulla superfice. Per un prodotto di punta si deve guardare che possa essere in grado di raggiungere un valore massimo di 24.000 giri al minuto.

Levigatrici a batteria: altre cosa accennata in precedenza, è che i modelli a batteria possono essere quelli ritenuti più idonei, in quanto permettono di raggiungere zone i cui non ci sia sufficiente gioco per il cavo elettrico. Richiedono come unico quello di non dimenticare mai di ricaricare le batterie, ma necessitano anche di una manutenzione nettamente inferiore ai modelli elettrici.

Aspiratore: aspetto per cui una levigatrice per muri si possa ritenere davvero molto valida è quello della presenza di quel sistema di aspirazione di cui abbiamo parlato nel paragrafo precedente. Ridurre le polveri nell’ambiente non solo è più salubre per chi deve lavorare all’interno della stanza ma rende anche meno difficoltoso il lavoro.

OFFERTAMigliore levigatrice per muri Bosch

Infine, il prodotto che si andrà a utilizzare non deve essere troppo pesante per le proprie possibilità e deve anche essere pratico, per cui è bene provare a tenerlo un po’ tra le mani per capire se permette di operare al meglio.

Migliore Levigatrice per muri

OFFERTA1
Levigatrice per Muro, Handife 800W Levigatrice a Secco Pieghevole 800-1800RPM, Raccolta Automatica...
  • 【PROGETTATO PER ANGOLI / SOFFITTI】: con motore da 800 W (7 A) per fornire potenza efficiente e dinamica per varie operazioni di levigatura; levigatrice a muro Perfetta per levigare muri...
2
Bakaji Levigatrice Muro Soffitto Carteggiatrice Cartongesso 750W Potenza 610-2150 rpm Aspirazione...
  • Con la nuovissima levigatrice da muro con luce a led di Bakaji potrai levigare e rifinire pareti e soffitti con la massima facilità! Maneggevole, versatile, portatile e potente la nuova...
3
Levigatrice per Muro, Diametro del Disco 225mm, 800W Levigatrice Giraffa con Funzione di Aspirazione...
  • Levigatrice per muro è dotato di potente motore da 800W, può regolare la velocità da 550 a 1900 giri/minuti, diametro di lavoro 225mm, supporta la regolazione dell'angolo, permette i...
6
Levigatrice per Muro 800W, Diametro del Disco 225mm, Lunghezza Regolabile, Luce LED, 4,5M Cavo,...
  • Levigatrice per muro PDS03AS è dotato di potente motore da 800W, può regolare la velocità da 550 a 1900 giri/minuti, diametro di lavoro 225mm, supporta la regolazione dell'angolo,...
7
MENZER Levigatrice a Collo Lungo LHS 225 PRO incl. Set di Abrasivi
  • Il talento tenace: perfezione potente per l'utilizzo quotidiano
9
Einhell Smerigliatrice per Muro e Cemento Te-Dw 180 (1300 W, 0-3000 Min-1 Oscillazioni, Ø180 mm,...
  • La levigatrice da parete TE-DW 180 comprende tutte le attrezzature che l'appassionato del fai-da-te deve avere a disposizione per lavori di risanamento, ristrutturazione e ampliamento su...
10
MENZER Levigatrice a Collo Lungo LHS 225 & Aspiratore Industriale VC 760 incl. Set di Abrasivi
  • Il classico, ora con azionamento diretto: tecnica affermata, perfezionato in modo continuo

Conclusioni

Migliore Levigatrice per muri

Nel nostro articolo abbiamo osservato un prodotto molto importante: la levigatrice per muri. Tale strumento da lavoro semplifica e aumenta il valore del lavoro che si va a fare su una parete. Avere la possibilità di utilizzare un attrezzo come questo rappresenta indubbiamente un vantaggio, qualcosa a cui molti, soprattutto professionisti, non possono più rinunciare.

Ultimo aggiornamento su 2022-06-03 / Link di affiliazione / Immagini dall'API di pubblicità dei prodotti Amazon